Ethereum: Vitalik Buterin investe | Eth cerca il recupero


Vitalik Buterin investe. E più del denaro, conta… il tema.

Il capo di Ethereum investe, ma non è come credi. Nessuna aumento delle sue posizioni in $ETH, ma il finanziamento diretto di Nocturne Labs, che punta a portare gli account privati all’interno di questo ecosistema. Il finanziamento totale è stato di 6 milioni di dollari e ha visto partecipare anche Polychain Capital e Bain Capital Crypto, nonché Bankless Ventures, Hack VC, Robot Ventures.

Si tratta di numeri che forse impressionano poco, dati quelli che giravano al top del bull market. Tuttavia, a essere importante, è la partecipazione diretta del capo del progetto più importante dopo Bitcoin – e certamente leader all’interno del settore altcoin.

C’è tanto che si sta muovendo nel mondo di Ethereum, per quanto in realtà almeno in termini di prezzo stia faticando a seguire l’incredibile corsa, durante tutto il 2023, di Bitcoin. Vieni a parlarne con noi sul nostro canale Telegram.

Phemex

Vitalik investe, indirettamente, sull’ecosistema di Ethereum

Vitalik Buterin certamente non ha bisogno di presentazioni. È il fondatore, nonché il personaggio più influente, all’interno del mondo di Ethereum. Ed è per questo che la notizia di un suo investimento non può che essere di estrema rilevanza per chi segue il mondo crypto.

Buterin ha partecipato a un round di finanziamenti a favore di Nocturne Labs, società che è stata fondata nel 2022 e che sta sviluppando protocolli aggiuntivi sempre in ambiente Ethereum.

L’obiettivo è quello di creare un protocollo principale che permetta agli utenti che utilizzano Ethereum di effettuare transazioni anonime, tramite un sistema di account e che fa ricorso anche a sistemi in zero-knowledge.

Ad essere interessante è… l’interesse di Vitalik Buterin per sistemi di questo tipo – e quindi per l’anonimato che potrebbe avere luogo sulla rete di Ethereum. Un segnale, oltre il denaro, di una delle direzioni che potrebbe prendere l’ecosistema.

Ethereum segue Bitcoin, sebbene a distanza

L’investimento di Buterin ha chiaramente poco a che fare con i movimenti di prezzo di Ethereum nel corso delle ultime settimane e degli ultimi giorni. ETH segue a una certa distanza Bitcoin, che sta facendo una sorta di corsa a sé – staccando tutto il mondo alt.

La dominance di Bitcoin – che segnala un’importante sofferenza da inizio anno

La dominance di BTC è su livelli molto alti, in un crescendo nel corso del 2023 che l’ha portata da poco più del 40% fino al 54% attuale. La vulgata vorrebbe una correzione – e dunque una corsa di Ethereum principalmente in recupero su BTC. Si tratta però di pattern di difficile lettura e che per ora attendono segnali più concreti.

Ethereum rimane uno degli ecosistemi più attivi

Per quanto durante l’ultima bull run si siano sprecate le creazioni di supposti Ethereum killer, l’ecosistema che fa capo a Vitalik Buterin continua a essere il più rilevante in ambito altcoin. È qui che si continua a sviluppare in modo concreto – e anche con investimenti importanti – ed è qui che succede tutto o quasi quanto c’è di importante.

Cose che non potranno che riflettersi sul prezzo di ETH, che è ancora lontano dalla soglia psicologica dei 2.000$. Chissà se i tempi diventeranno presto maturi.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Telegram
Reddit
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: